Semipermanente rinforzato VS gel: quale scegliere?

gel o smalto rinforzato

Entrambe queste tecniche sono molto diffuse e utilizzate, ma come scegliere quella più adatta?

Sia il semipermanente rinforzato che il gel coprono e proteggono l’unghia naturale, ma se il primo è adatto per ricostruzioni di pochi millimetri, il gel permette la creazione di strutture e allungamenti.

Se stai cercando il prodotto migliore per le clienti che amano le unghie corte, che hanno unghie problematiche o per la pedicure, lo smalto rinforzato è quello che fa per te. È un prodotto che funge da base/builder e da rinforzante allo stesso tempo, che protegge l’unghia naturale e che ne corregge la forma quando è piatta, danneggiata o fragile.

Scopriamo insieme come il semipermanente rinforzato si differenzia dagli altri trattamenti, le sue caratteristiche principali e i passaggi per la sua applicazione e rimozione.

 

smalto rinforzato vs gel

 

Che differenza c’è tra semipermanente rinforzato, gel e semipermanente classico

 

Come abbiamo già anticipato, si tratta di prodotti diversi che prevedono tecniche e che hanno funzioni e durata differenti, ma vediamo nel dettaglio tutte le caratteristiche contrapposte.

Prima di tutto lo smalto rinforzato è fatto con prodotti più densi per creare una struttura come un gel a differenza dello smalto semipermanente tradizionale che ha una base liquida e non fa spessore.

Rispetto al gel, con il quale si possono fare eccellenti ricostruzioni e allungamenti anche importanti, con il semipermanente rinforzato è possibile eseguire manicure resistenti anche su unghie fragili e sottili, ma non allungamenti se non di pochi millimetri.

Un’altra sostanziale differenza tra semipermanente classico e rinforzato è la durata: quello classico si applica come un normale smalto e dura fino a tre settimane, quello rinforzato è più resistente poiché crea una struttura che dura fino a quattro settimane.

 

Le caratteristiche dello smalto rinforzato

 

Il semipermanente rinforzato è un prodotto elastico e denso, molto utile quando ti trovi di fronte a unghie problematiche, che si spezzano facilmente, con una lamina ungueale piatta o una forma leggermente concava, per dare loro un look elegante e omogeneo.

Lo smalto rinforzato andrà a stendersi sull’unghia naturale in modo uniforme, utilizzando solo il pennellino dello smalto e autolivellandosi, facilitando cosi il lavoro in quanto non si deve poi limare e può essere definito nel girocuticole e nei laterali anche con un pennello a punta sottile.

 

Smalto rinforzato: i prodotti che ti consigliamo

 

I prodotti che ti proponiamo per creare una perfetta struttura di semipermanente rinforzato sono 4, si differenziano per caratteristiche e formulazione e si scelgono in base al tipo di unghia da trattare.

Base Rubber

Si tratta di una base e builder estremamente elastica e altamente autolivellante che ha un’ottima adesione sull’unghia naturale. Ti permette di correggere le imperfezioni dell’unghia creando una struttura perfetta, in modo veloce, e non necessita di limatura.

Lux Gel Base

Si tratta di una speciale base rinforzante, perfetta per il semipermanente rinforzato, elastica e autolivellante, arricchita da componenti nutritivi come la Cheratina, la Vitamina E, B5 e A, proteine di mandorle dolci.

Gummy Base

Una base professionale, elastica e con una forte adesione all’unghia naturale, adatta a creare la struttura dello smalto rinforzato. Si stende facilmente con il pennello a lingua di gatto ed è adatto anche per piccoli allungamenti di unghie fragili e danneggiate.

Hard Base

Si tratta di una base con una speciale formula senza Hema e 22-free, quindi senza sostanze tossiche, per smalto rinforzato. Dona struttura e omogeneità all’unghia naturale e le conferisce un aspetto sano e curato.

 

Come si applica il semipermanente rinforzato: i passaggi

 

 

Come per tutte le tecniche di manicure, è necessario innanzitutto preparare accuratamente l’unghia naturale prima di iniziare il procedimento con la pulizia accurata del girocuticole e l’opacizzazione.

Vediamo insieme i passaggi per creare una perfetta struttura di smalto rinforzato.

1- Applica un nail prep per deidratare e disinfettare il letto ungueale e successivamente un primer per assicurare una perfetta adesione dello smalto rinforzato senza danneggiare l’unghia naturale e che asciugherà all’aria in 60 secondi.

2- Puoi ora stendere il semipermanente rinforzato: creo una struttura sull’unghia simile a quella che farei con un gel. Lo smalto essendo autolivellante si modella da solo e per essere più precisa. Ti consigliamo, quindi, l’uso di un pennello dalla punta sottile ed eventualmente di una nail form se l’unghia che vai a trattare è spezzata.

3- È arrivato il momento di polimerizzare in lampada LED per 60 secondi o in lampada UV per 120 secondi.

4- Applica il top finale e il colore e la tua manicure è pronta.

 

Come si toglie

 

Il semipermanente rinforzato è un trattamento resistente che arriva fino a 4 settimane e per rimuoverlo ti proponiamo due metodi:

1- Fresa o lima

Entrambi gli strumenti prevedono la rimozione meccanica del prodotto, ma se con la fresa impiegherai pochi minuti, con la lima sarà un’operazione più lunga. L’utilizzo della fresa deve essere molto attento e preciso, soprattutto in presenza di clienti con unghie fragili e danneggiate lasciando comunque uno strato sottile di prodotto.

2- Con solvente Hybrid Remover

Si tratta di un solvente che rimuove in modo rapido e facile lo smalto rinforzato. Ha una formula arricchita con mandorle dolci che non danneggia la pelle: ammorbidisce e sgretola lo smalto senza danneggiare l’unghia naturale. Come per tutti i remover, è necessario inumidire un pezzo di cotone compresso con il sovente, applicarlo sullo smalto, avvolgerlo con carta di alluminio e tenere in posa per circa 12- 15 minuti.

 

builder gel

 

 

C’è un’evoluzione: il Gel in boccetta

 

Se desideri avere un prodotto che racchiuda i vantaggi di entrambi i prodotti, gel e smalto, abbiamo creato il Builder Bottle Gel: un gel costruttore molto resistente ed elastico in boccetta che si stende come uno smalto, ma che ti permette di creare una struttura come un gel.

Grazie alle sua proprietà autolivellanti, non serve limare dopo la polimerizzazione in lampada, e puoi accorciare così i tempi di ricostruzione perchè il tempo necessario per il perfezionamento della forma realizzata è minimo.

Ma vediamo insieme nel prossimo video come si utilizza e il bellissimo effetto finale.

 

 

I vantaggi dello smalto rinforzato

 

In questo articolo abbiamo visto come lo smalto rinforzato sia un’ottima soluzione per le clienti che presentano unghie spezzate, danneggiate e che richiedono un servizio più veloce del gel.

Si tratta di un prodotto che aiuta a correggere il letto ungueale, a colmare le imperfezioni e a rendere più omogenea la superficie. Ma non solo, poiché allo stesso tempo protegge e rinforza l’unghia creando una struttura che la rende più forte e resistente.

Rispetto al semipermanente classico ha una durata maggiore che arriva fino a 4 settimane, permette anche un piccolo allungamento, ma non certo la creazione di strutture estreme come quelle che facciamo con il gel.

Scopri tutti i nostri prodotti per realizzare un perfetto semipermanente rinforzato: visita il nostro sito e scrivici per qualsiasi consiglio!

 

Eniinails ha a cuore la salute e la bellezza delle unghie: il nostro amore per i dettagli e l’attenzione alle materie prime rendono i nostri prodotti unici.